Notizie del Centro Studi

La via di San Giacomo alla fiumara

Spesso ci viene chiesto della chiesetta di San Giacomo alla Fiumara di Modica. Il testo è del Guastella e fa parte della corrispondenza col Pitrè ricercatore di tradizioni siciliane.

San Giacomo di Galizia ha la missione di portare l’anima del moribondo attraverso la via lattea, (violu ri sa Gnàbbìcu ); e codesta via consiste in un ponte strettissimo e lunghissimo, congegnato con rasoi dalla parte del taglio. Il diavolo sta sotto il ponte, sbuffa fiamme spaventevoli arruota gli artigli, e cerca ad ogni costo far cadere nel baratro quell’anima spaventata; ma tenta l’impossibile, perché l’anima è sostenuta dall’apostolo San Giacomo.
Mentre l’anima fa quel tremendo viaggio, il corpo pare vivo, ed ha movimenti; e siccome lo spavento che prova l’anima alla vista di Lucifero, e il dolore per le ferite recatele dai rasoi esercita un’influenza sul corpo, non ancor virtualmente dissociato dallo Spirito, così quel corpo con l’affanno, col ghigno, coll’espressione dolorosa dei lineamenti rivela le terribili impressioni dell’animo in quel tremendo viaggio.
Or codesto viaggio è forza che sia fatto da tutti: perfino dai neonati, in punto di morte; ma qualora si voglia potrà farsi anche in vita, recandosi alla chiesetta di San Giacomo, lontana un miglio da Modica, sulla fiumara di Scicli. E suol farsi in questo modo. La notte dal 24 al 25 luglio, due donne si recheranno alla chiesetta, incamminandosi alle quattro ore precise; ma prima d’incamminarsi faranno le seguenti operazioni. Ciascuna di esse donne impasterà tanti maccheroni quanto potranno impastarsene con un uovo (lo chiamano ‘n uovu ri pasta); poi lo cuocerà… poi sederà… avvolgendosi tutta quanta entro un lenzuolo, e sotto quel lenzuolo, mangerà i maccheroni, e in quella posizione. Alle ore quattro di notte le due donne si riuniranno al luogo precedentemente designato… e scalze, e ravvolte entro i lenzuoli si avvieranno alla casetta, dove giunte reciteranno talune orazioni, e poscia ritorneranno a casa nell’egual modo recitando il rosario.
E’ costume che credo unicamente di Modica, coloro che faranno il viaggio dovranno farlo sempre a due, sia due uomini, sia due donne.

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *